Oasi Boschi del Vignolo


L'Oasi si estende su una superficie di circa 25 ettari, nell'ambito del più vasto Sito di Importanza Comunitaria IT 2080016 "Boschi del Vignolo" gestito dal Parco del Ticino che interessa a sua volta circa 260 ettari. L'area, che conserva al suo interno un ricco mosaico di ecosistemi naturali e semi naturali (ca 100 ha) e di agroecosistemi (circa 160 ha), è fortemente caratterizzata dalla presenza di vegetazione forestale di elevato interesse naturalistico, soprattutto grazie alla straordinaria disponibilità di acqua legata alla presenza di 5 risorgive. È importante perché… tutela habitat forestali prioritari di interesse comunitario (in particolare, foreste di Ontano nero) e alcune specie di vertebrati (alcuni chirotteri, Rana di Lataste, Pelobate fosco) e di invertebrati (alcune farfalle e alcune libellule) minacciati a livello continentale.

Dove si trova.
L'Oasi si trova in prossimità della Frazione Madonna della Bozzola del comune di Garlasco, in provincia di Pavia, nel settore sud-occidentale del Parco del Ticino, a circa 35 km in linea d'aria da Milano in direzione sud-ovest e a circa 18 km da Pavia in direzione ovest.
Coordinate (Sistema di riferimento UTM32 WGS84) X: 495911.9945 Y: 5006910.2847
Carta Tecnica Regionale: A7a3

Recapiti:
Ente gestore delle attività didattiche e della fruizione: LIPU Birdlife Italia Onlus Telefono +39.347.94.42.440
oasi.boscodelvignolo@lipu.it
www.lipu.it

Come arrivare:
in bicicletta: da Pavia lungo La Via dei Cairoli (vedere Road Book percorso principale), da Vigevano lungo le Vie Verdi, oppure con la formula treno+bici in treno: si consiglia la formula treno+bici, in quanto la Stazione ferroviaria dista circa 3 km dall'ingresso dell'Oasi in auto: si raggiunge percorrendo la Strada Provinciale 206var (Via Circonvallazione delle Bozzole) fino alla frazione Madonna della Bozzola di Garlasco. Alla rotonda in prossimità della frazione, girare in direzione opposta a quella dell'abitato e prendere la strada sterrata (Via Ca' Bassa) che conduce al parcheggio dell'Oasi (sulla destra a circa 800 m dalla rotonda).

Orari di apertura:
L'Oasi è aperta da febbraio a giugno e da settembre a novembre nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì esclusivamente con visite guidate su prenotazione. Le visite libere al pubblico sono invece possibili il sabato, la domenica e nei giorni festivi dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18. PAV – AC