Bosco Giuseppe Negri



un'area forestale di 34 ettari, alle porte di Pavia, lungo il Canale Gravellone, a ridosso della Strada Provinciale ex S.S. dei Giovi, inserita nella Zona di Protezione Speciale IT2080301 "Boschi del Ticino". È un lembo di foresta planiziale attualmente vincolato come Riserva Naturale Orientata. Nelle zone più elevate gli alberi dominanti sono la Farnia, il Pioppo nero e il Pioppo bianco, l'Olmo e l'Ontano nero, mentre tra gli arbusti sono comuni il Biancospino, il Pado, la Fusaggine, il Sambuco ed il Corniolo. È importante perché… costituisce una delle più importanti aree forestali in sponda destra del fiume nel settore meridionale della Valle del Ticino.

Dove si trova.

Bosco Giuseppe Negri si trova non lontano dalla ex Strada Statale dei Giovi, in una propaggine del comune di San Martino Siccomario, nel settore sud-occidentale del Parco del Ticino, a circa 32 km in linea d'aria da Milano in direzione sud-ovest e a circa 2 km da Pavia in direzione sud-ovest.
Coordinate (Sistema di riferimento UTM32 WGS84) X: 510878.1806 Y: 5001979.4998
Carta Tecnica Regionale: B7b4

Recapiti:
Ente gestore delle attività di didattiche e della fruizione: LIPU Birdlife Italia Onlus
Sezione di Pavia
Via Bramante, 27100 Pavia
Telefono +39.0382.56.94.02
oasi.bosconegri@lipu.it
www.lipu.it

Come arrivare:
in bici e in auto: uscire da Pavia verso sud da Viale della Libertà, superare il fiume, la rotonda ed un semaforo. Poco dopo svoltare a destra seguendo le indicazioni per Bosco G.Negri
in treno: dalla Stazione Ferroviaria di Pavia prendendo il bus n° 3 fino in Strada Nuova e poi il bus n° 1 fermata Gravellone

Orari di apertura:
L'Oasi è aperta da marzo a giugno e da settembre a Novembre, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10.00 alle 18.00 con ingresso libero. Nei giorni feriali l'Oasi Bosco Negri è aperta su prenotazione per scolaresche e gruppi organizzati. CV – APN – PAV – AC